Categorie
Daily Briefing

Daily Briefing 27 giugno, 2020

Il Doroteo Daily Briefing. Aggiornamento quotidiano del 27 giugno, 2020.

Europa

Intu, uno dei maggiori proprietari di centri commerciali nel Regno Unito, ha dichiarato venerdì che sta entrando in amministrazione. La società ha debiti per £4,5 miliardi ($5,6 miliardi) e non è stata in grado di concordare le ferie di rimborso con i suoi creditori. Le sue azioni, che sono state su una traiettoria discendente da diversi anni, sono precipitate del 54% venerdì prima di essere sospese. Intu possiede 17 centri commerciali nel Regno Unito e due in Spagna, che ospitano 800 marchi e 400 milioni di visitatori all’anno, secondo la società. Questi centri rimarranno aperti durante il processo di insolvenza e i singoli rivenditori dovranno stipulare accordi transitori con gli amministratori, KPMG.

Marks & Spencer (M&S) e Next, i due rivenditori di abbigliamento più famosi della Gran Bretagna, si sfidano per prendere il controllo delle operazioni britanniche di Victoria’s Secret, il marchio di lingerie. Sky News ha riferito che i due giganti dell’high street sono tra le parti interessate a diventare il nuovo partner in franchising nel Regno Unito della società madre di Victoria’s Secret.

Un picco di oltre 1.500 infezioni da coronavirus in pochi giorni ha inferto un colpo improvviso agli sforzi della Germania di riaprire il paese, mettendo in discussione la durata di quella che era stata ampiamente considerata una storia di successo nella gestione del contagio in Europa. I nuovi cluster si sono concentrati in macelli e condomini affollati e a basso reddito, che sono stati messi in quarantena, ma stanno suscitando crescente preoccupazione che le infezioni possano esplodere e diffondersi tra il grande pubblico.

CRE, il regolatore francese dell’energia, ha approvato una proposta per modificare la distanza massima consentita tra i membri delle comunità energetiche a fini di autoconsumo da 2km a 20km. Il regolatore ha affermato che le nuove regole si basano sulla necessità di connettere le persone attraverso comunità energetiche in aree remote e leggermente popolate. La CRE ha anche preso in considerazione una proposta del governo di espandere la capacità massima delle comunità energetiche da 3MW a 5MW, ma ha deciso di non approvare la modifica proposta.


Stati Uniti e Americhe

La Federal Reserve sospende i riacquisti delle società e limita il pagamento dei dividendi. La notizia è stata annunciata giovedì dopo che gli stress test annuali hanno suggerito che le banche si stavano avvicinando ai livelli minimi di capitale. “Per il terzo trimestre di quest’anno, il Consiglio richiede alle grandi banche di preservare il capitale sospendendo i riacquisti di azioni, limitando i pagamenti di dividendi e consentendo dividendi secondo una formula basata sul reddito recente”, ha dichiarato la banca centrale in un comunicato preparato. Inoltre, le principali banche devono ora “rivalutare i loro bisogni di capitale e mantenere forti pratiche di pianificazione del capitale” sulla base dei nuovi sviluppi.

Un forte aumento dei nuovi casi di coronavirus ha spaventato i mercati questo venerdì, facendoli precipitare. Ieri il Texas ha annunciato che avrebbe rallentato gli sforzi di riapertura. Oggi, la Florida ha annunciato il picco maggiore di un giorno dopo aver visto emergere quasi 9000 nuovi casi. Il governatore del Texas Greg Abbott e il governatore della Florida Ron DeSantis hanno entrambi annunciato che i bar non sono più autorizzati a operare, il che avrà sicuramente un impatto sul turismo e l’ospitalità una settimana prima del frenetico weekend del 4 luglio. Il Governatore Abbott ha affermato che spera che questa “pausa temporanea” aiuterà gli stati a “entrare in sicurezza nella prossima fase di apertura del nostro stato per le imprese”.

L’aumento dei casi non ha scoraggiato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump“I decessi per coronavirus sono molto bassi. Il tasso di mortalità è uno dei più bassi al mondo. La nostra economia sta ruggendo e NON verrà chiusa. I focolai o le riacutizzazioni verranno eliminate, se necessario!” il presidente ha twittato questo venerdì pomeriggio.

AstraZeneca e Moderna collaborano nello sviluppo del primo vaccino contro il coronavirus. Entrambe le società si sono assicurate accordi di produzione questa settimana e hanno in corso studi clinici che sembrano promettenti.

Microsoft ha annunciato l’intenzione di chiudere tutti i negozi fisici e di offrire i propri prodotti esclusivamente online. Mentre i negozi cadono in spirale lungo un percorso di distruzione creativa, sempre più aziende stanno pianificando di spostare la propria attività online. La ristrutturazione avrà un costo pretax di $450 milioni, secondo Yahoo Finance. Allo stesso modo, Apple ha recentemente annunciato l’intenzione di chiudere temporaneamente i punti vendita, ma ha citato il coronavirus come motivo principale.


Asia e Pacifico

L’Accademia delle scienze mediche militari, un istituto di ricerca gestito dai militari cinesi, ha ricevuto l’approvazione per condurre test clinici umani su un nuovo vaccino COVID-19 sviluppato utilizzando tecnologia genetica avanzata, in una svolta notevole per l’industria farmaceutica in rapido sviluppo nella Cina. L’approvazione arriva quando altri produttori farmaceutici cinesi si stanno trasferendo per espandere i test sui vaccini coronavirus più tradizionali al di fuori della Cina. Il vaccino è stato costruito utilizzando l’RNA messaggero su soggetti umani ed è il primo a raggiungere la fase di sperimentazione clinica in Cina.

La Cina ha dispiegato un gran numero di truppe e armi lungo la frontiera himalayana in violazione degli accordi bilaterali, ha detto giovedì il ministero degli Esteri indiano. Dopo che alti comandanti militari hanno tenuto incontri questa settimana, entrambe le parti hanno deciso di disimpegnare le loro truppe sul confine controverso. Ma nelle immagini satellitari recensite da Reuters, la Cina sembra aver aggiunto nuove strutture vicino al sito dello scontro nella Valle di Galwan che l’India afferma di essere dalla sua parte del LAC. Questi includono tende mimetizzate o strutture coperte e un potenziale nuovo campo in costruzione con pareti o barricate.

Le industrie automobilistiche e farmaceutiche indiane hanno affermato che lo svezzamento della Cina per promuovere la produzione locale aumentando le tasse sulle importazioni è più facile a dirsi che a farsi per questi due settori. Come molti paesi, l’India fa affidamento sulla Cina per prodotti come componenti elettronici e ingredienti farmaceutici perché non può fabbricarli o reperirli altrove, come affermano i numeri di aziende e industrie. Pertanto, qualsiasi mossa per frenare le importazioni o renderle più costose senza sviluppare alternative danneggerà le imprese locali.


Daily Briefing realizzata in partnership con Global Dynamics.