Categorie
Daily Briefing

Daily Briefing 25 luglio, 2020

Il Doroteo Daily Briefing. Aggiornamento quotidiano del 25 luglio, 2020.

Europa

Gli Stati Uniti e il Regno Unito hanno accusato la Russia di testare un missile nello spazio che potrebbe essere usato per colpire i satelliti in orbita. È la prima volta che il Regno Unito ha fatto accuse per i test di fuoco russi nello spazio. Ciò accade pochi giorni dopo che un’indagine ha affermato che il governo del Regno Unito “ha gravemente sottovalutato” la minaccia rappresentata dalla Russia. Il ministero della Difesa russo ha affermato in precedenza che stava usando nuove tecnologie per eseguire controlli sulle attrezzature spaziali russe.

Un sondaggio condotto da IHS Markit mostra che il settore manifatturiero tedesco si è stabilizzato a luglio, evitando per la prima volta una contrazione in 19 mesi, dando speranza di una ripresa da una lunga recessione esacerbata dalla pandemia di COVID-19. L’indice dei responsabili degli acquisti (PMI) della produzione è salito a 50,0 da 45,2 di giugno (un valore al di sotto di 50 viene inteso come negativo), raggiungendo il segno che separa la crescita dalla contrazione per la prima volta dal dicembre 2018, quando l’attività è cresciuta.


Stati Uniti e Americhe

Il Partito Repubblicano ha negato il suo desiderio di tagliare le tasse sui salari come parte del prossimo pacchetto di stimolo al coronavirus. Il presidente ha precedentemente osservato che la riduzione dell’imposta sui salari aiuterebbe gli americani e i datori di lavoro a lavorare riducendo la loro responsabilità fiscale. “È un enorme risparmio e penso che sia un incentivo per le aziende ad assumere i loro dipendenti e a mantenere i loro lavoratori”, ha annunciato Trump all’inizio della settimana. Tuttavia, il segretario al Tesoro Steven Mnuchin ha confermato che un taglio delle buste paga non sarà incluso nel prossimo pacchetto di incentivi e ha dichiarato che l’obiettivo principale “è assicurarsi di inviare pagamenti diretti rapidamente”.

La Federal Aviation Administration (FAA) ha implementato una direttiva di aeronavigabilità di emergenza per 2.000 velivoli Boeing che sono stati inattivi durante la pandemia di coronavirus. “Con gli aerei che vengono immobilizzati o usati di rado a causa della minore domanda durante la pandemia di COVID-19, la valvola può essere più suscettibile alla corrosione”, ha dichiarato un rappresentante della Boeing venerdì. Delta, United, American Airlines e Southwest hanno dichiarato di essere conformi ai nuovi requisiti di ispezione. Alaska Airlines afferma che uno dei suoi velivoli Boeing ha avuto un recente problema al motore, ma sostiene che non ha messo a repentaglio la sicurezza del volo in quel momento.

I legislatori brasiliani stanno spingendo per ottenere l’impeachment del presidente Bolsonaro. Tuttavia, il presidente della Camera del Parlamento Rodrigo Maia ha dichiarato che ora non è il momento giusto per accettare le domande di impeachment. Finora sono state presentate 48 richieste separate di impeachment contro il presidente brasiliano, ma Maia, il decisore finale, ha dichiarato di non vedere “spazio per questo né condizioni per accettarlo”.


Asia e Pacifico

Pechino ha ordinato la chiusura di un consolato americano nella Cina sudoccidentale, con una mossa che porterà le tensioni tra i due paesi a un nuovo livello. Venerdì, il Ministero degli Esteri cinese ha dichiarato di aver ordinato al consolato americano di Chengdu, nella provincia del Sichuan, di interrompere tutte le operazioni. Le autorità hanno notificato agli Stati Uniti la decisione della Cina di revocare il proprio consenso al funzionamento del consolato, secondo un avviso sul sito web del ministero.

L’India giovedì ha detto che potenziali investitori provenienti dai paesi confinanti interessati in contratti del governo avrebbero bisogno di una registrazione preventiva e di autorizzazioni di sicurezza, una mossa vista come l’ultimo tentativo di Nuova Delhi di contrastare la Cina a seguito di uno scontro di confine tra le due nazioni. La dichiarazione del governo indiano afferma che è stata presa la decisione di “rafforzare la difesa dell’India e della sicurezza nazionale”. L’India condivide i confini con Cina, Pakistan, Bangladesh, Myanmar, Nepal e Bhutan, ma la dichiarazione del governo non ha nominato alcun paese specifico.

L’India sta lavorando per offrire incentivi legati alla produzione per un massimo di cinque settori per dare impulso alla produzione interna, ha detto giovedì un alto funzionario del ministero delle finanze, rafforzando gli sforzi per attrarre nuovi investimenti nell’economia colpita dal coronavirus. Tarun Bajaj, segretario per gli affari economici presso il Ministero delle Finanze, ha dichiarato a una conferenza web che sarebbero stati offerti incentivi a determinati settori per spingere l’industria manifatturiera e aiutare altre industrie in difficoltà. Il governo ha annunciato una serie di misure tra cui sussidio alimentare diretto a quasi 810 milioni di persone e garanzie di credito di 3 trilioni di rupie ($40,17 miliardi) su prestiti alle piccole imprese per contrastare il rallentamento economico causato dai lockdown da coronavirus nel paese.


Daily Briefing realizzata in partnership con Global Dynamics.